Il Castello Normanno di Mesagne vede la costruzione del nucleo più antico nel 1062 ad opera di Roberto il Guiscardo, sesto figlio di Tancredi. Il castello fu ristrutturato nel 1430 dal principe di Taranto, Giovanni Antonio Orsini del Balzo che per maggior comodità e sicurezza ampliò il maniero e ne migliorò le difese. Infatti il principe, trascorse qui la maggior parte della sua vita. Successivamente, nel 1791, il Castello divenne di proprietà del principe Imperiali. Nel 1908 la marchesa di Serranova lo acquistò dai Caracciolo di Napoli ed infine, nel 1973, l’amministrazione comunale lo acquistò definitivamente.
Oggi, è sede del Museo civico archeologico Ugo Granafei dove sono esposti alcuni reperti provenienti dalla necropoli individuata a sud dell’attuale centro storico.

I commenti sono chiusi